2° IN MOTO CON IL CUORE

2° IN MOTO CON IL CUORE 16 dicembre 2023

Dopo il grande successo della precedente edizione il bis, già dalle preiscrizioni su Instagram, si annunciava con numeri da record.

Il ritrovo come da tradizione in una fredda ma serena mattinata nel piazzale antistante lo stadio San Siro con i primi centauri arrivati già dalle 9 e pronti per questo evento. Arrivano da tutta Italia e persino dalla Svizzera per essere presenti. Presenti anche due motoclub gemellati il Motoclub Arluno e il Motoclub Gessate. Notiamo subito Ascanio Rodorigo patron di Vyrus che arriva con una Alien mozzafiato, arriva anche Alessandro Giungi Consigliere del Comune di Milano in rappresentanza della giunta comunale e Claudio Pedrazzini Vice Presidente Vicario CONI Lombardia che è anche patrocinatore. Vediamo Gianfranco Fasan Presidente di In Campo con il Cuore l’associazione che in joint venture con il Motoclub revolution organizza la manifestazione. Ci sono moto di tutti i tipi anche addobbate nei temi natalizi più svariati. I biker tutti rigorosamente in tenuta da Babbo Natale alle 10 coordinati da Roberto Baroni speaker della manifestazione si avviano scortati dalle staffette della Polizia Locale e dagli amici della Polstrada che saranno anche la meta della prima tappa presso la sede del comando. Il serpentone sfila in buon ordine e arriviamo alla sede della Polstrada accolti dalla Comandante Valentina Lo Brutto che riceve dalle mani del Presidente di In Campo con il Cuore il dono di ben due defibrillatori (l’anno scorso uno) che a sua volta ricevuti in dono da Laura de Biasi Direttore Commerciale di GD Ambiente e Sicurezza. La Mission di In Campo con il Cuore è appunto di ricevere donazioni per poi installare nei punti chiave della città questi apparecchi salvavita. Dopo gli auguri del Presidente del Revolution Giovanni Rusconi e delle toccanti parole di Alessandro Giungi foto di gruppo e rinfresco natalizio offerta dal Comando.

Si riparte per la seconda tappa che dopo una sfilata attraverso le via principali di Milano ci porterà al Fatebenefratelli dove ci attende un altro amico: il Direttore la Casa Pediatrica Luca Bernardo, anche lui attivo motociclista. I bikers consegnano i doni che ognuno di loro grazie alla perfetta organizzazione del Motoclub ha assegnato di portare ad ogni partecipante e dopo la consegna della Tessera del Motoclub al Direttore, le sue bellissime parole insieme a quelle di Claudio Pedrazzini, Gianfranco Fasan, Alessandro Giungi e del Presidente Giovanni Rusconi, sfilano uno per uno i destinatari dei regali, i bambini di ogni età ospedalizzati al Fatebene. Un momento toccante che chiude con una bellissima foto di gruppo anche l’edizione di quest’anno seguita come sempre dalle telecamere di GO-TV Sky Sport. Da rimarcare che per la gioia degli occhi il Motoclub espone in uno stage improvvisato anche due bellissime moto da collezione i edizione unica: una Vyrus Alien e una special Harley.

Da rimarcare che  una parte dei doni verrà poi consegnata in separata sede da Alessandro Giungi della Commissione Carceri ai bambini ospitati con le loro mamme in due strutture protette, il tutto per esaudire lo scopo del Motoclub che recita:

“Unire e organizzare tutti i motociclisti che con l’uso della motocicletta nella vita e nello sport desiderano anche essere un esempio utile alla società senza mai rinunciare alla propria passione e alla propria libertà di movimento”

 

Media Gallery